TARI – Tributo sui rifiuti

NOTA INFORMATIVA SUL TRIBUTO SUI RIFIUTI (TARI)

Il Tributo comunale sui rifiuti per l’anno 2020 viene calcolato:

PER LE UTENZE DOMESTICHE:

  • applicando la tariffa FISSA a mq. fissata per la relativa categoria di occupazione IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL NUCLEO FAMIGLIARE per il totale dei mq. occupati misurati sulla planimetria consegnata unitamente alla denuncia di iscrizione;
  • applicando la tariffa VARIABILE fissata per la relativa categoria di occupazione IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL NUCLEO FAMIGLIARE;

PER LE UTENZE NON DOMESTICHE:

  • applicando la tariffa FISSA E VARIABILE a mq. fissata per la relativa categoria di occupazione per il totale dei mq. occupati misurati sulla planimetria consegnata unitamente alla denuncia di iscrizione;

Il Tributo comunale sui rifiuti per l’anno 2020 viene pagato mediante F24 pre-compilato dal Comune ed inviato a domicilio dei contribuenti CON SCADENZA 31/10/2020 PER L’ACCONTO E 31/03/2021 PER IL SALDO.

OBBLIGO DI DENUNCIA DI ISCRIZIONE O DI VARIAZIONE:

La denuncia di iscrizione o di variazione ai fini del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi deve essere presentata all’Ufficio Tributi entro 90 giorni dalla data di inizio occupazione o dalla variazione. In mancanza l’Ufficio provvederà all’emissione di un avviso di accertamento a cui verranno applicate le sanzioni per omessa denuncia.

Modello denuncia TARI

DENUNCIA DI CESSAZIONE:

La cessazione dell’occupazione nel corso dell’anno dà diritto all’abbuono del tributo a partire dalla data nella quale questa è avvenuta. Se la denuncia di cessazione è stata presentata tardivamente si prende a riferimento la data della presentazione, fatto salvo il diritto dell’interessato di provare l’insussistenza del presupposto impositivo per i periodi precedenti.

Modello denuncia cessazione

NOTE INFORMATIVE DELLE RIDUZIONI

AGEVOLAZIONI SOCIALI TARI ANNO 2020

Con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 28 del 29/9/2020, è stata approvata l’istituzione di un fondo sociale, come previsto dall’art. 11 del Regolamento TARI, finalizzato al sostegno delle situazioni di incapacità delle famiglie a far fronte al pagamento del tributo, i cui requisiti di accesso per l’anno 2020 vengono così disposti:
Agevolazioni a favore di famiglie in difficoltà economica legati all’indicatore ISEE:
Indicatore ISEE fino a € 5.000,00 – riduzione da rapportare proporzionalmente al numero delle richieste, nei limiti dello stanziamento di bilancio previsto in € 8.000,00;
La richiesta di riduzione per l’anno 2020, con allegata documentazione dichiarata ai fini ISEE, deve essere presentata all’Ufficio URP del Comune di Reggiolo dal 1° ottobre al 30 novembre 2020;
Ai richiedenti verrà inviata successivamente una comunicazione di accoglimento o non accoglimento della domanda.

Richiesta di agevolazione TARI ISEE 2020

AGEVOLAZIONI COVID 2020 A FAVORE DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

Con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 28 del 29/9/2020, sono state approvate le seguenti agevolazioni nei confronti delle attività produttive:

  1. riduzione proporzionale della parte variabile della tariffa per le utenze non domestiche che risultino immediatamente riconducibili alle categorie di cui sia stata disposta la sospensione, e la successiva riapertura, con i provvedimenti governativi (Tabella 1/a, allegata alla delibera ARERA n. 158 del 2020);
  2. riduzione del 25 % della parte variabile della tariffa per le utenze non domestiche che abbiano sospeso la propria attività a seguito di provvedimenti governativi o altri atti assunti dalle autorità competenti (Tabella 1/b, allegata alla delibera ARERA n. 158 del 2020);
  3. riduzione della quota variabile della tariffa, proporzionale al periodo di chiusura per le utenze “che potrebbero risultare sospese, parzialmente o completamente, anche per periodi di durata diversa” di cui alla Tabella 2 della delibera ARERA n. 158/2020; a tal fine è necessario che il contribuente attesti al Servizio Tributi dell’Unione Bassa Reggiana il periodo di chiusura, anche parziale, presentando entro il 30 novembre 2020 apposita dichiarazione di cui agli art. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000;
  4. riduzione della quota variabile della tariffa, proporzionale al periodo di chiusura per le utenze “identificabili da codice ATECO risultanti aperte, fatte salve le eventuali misure di contenimento più restrittive adottate dalle Regioni o da atti governativi e ordinanze ministeriali per specifiche porzioni di territorio, nonché le chiusure decise autonomamente o ridimensionamenti per calo della domanda”; a tal fine è necessario che il contribuente attesti al Servizio Tributi dell’Unione Bassa Reggiana il periodo di chiusura, anche parziale, presentando entro il 30 novembre 2020 apposita dichiarazione di cui agli art. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000;

Informativa riduzione COVID

TARI ND autocertificazione richiesta riduzioni

Elenco categorie attività produttive e tariffe acconto

In seguito alla chiusura delle attività, disposta con vari DPCM a causa dell’emergenza Covid-19, sulla prima rata è stata applicata una riduzione “provvisoria” pari al 25% della parte variabile della tariffa per tutte le utenze non domestiche.
In sede di emissione della seconda rata 2020, le riduzioni per utenze non domestiche saranno quantificate puntualmente, in base all’effettivo periodo di chiusura, come disposto dalla Delibera di ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) n.158/2020.

 

Orari di apertura dell’Ufficio:

A causa dell’emergenza Covid-19 si riceve esclusivamente su appuntamento previo contatto telefonico o e-mail